Pagine

lunedì 7 febbraio 2011

Torta Delizia

Questa torta si chiama torta delizia e lo è di nome e di fatto, è un dolce della classica pasticceria italiana, a mio avviso tra i più buoni e delicati.
E' da sempre una delle mie torte preferite e quando l'ordinavo in pasticceria, molti anni fa, lo dovevo fare con una settimana d'anticipo...ma onestamente non capisco il perchè di questa richiesta, dal momento che ci vogliono al massimo 2 giorni per poterla assaggiare, il tempo di riposo è 24 + altre 5/6 h. dopo la cottura.
E' un pan di spagna farcito con crema alle mandorle oppure con marmellata d'albicocche e sopra viene decorato con la stessa pasta di mandorle, un po' più soda rispetto al composto interno e viene fatta cuocere al forno finchè diventa dorata..ma attenzione puà bruciare in fretta!!!
Provatela è deliziosa ;)
Ingredienti per una torta di 24 cm.
per il Pan di Spagna
4 uova
100 g. farina
25 g. fecola
125 g.zucchero 
per la delizia di mandorle
2 uova intere + 1 tuorlo + qualche cucchiaiata d'albume
380 g. farina di mandorle
1/2 scorza d'arancia grattugiata
liquore amaretto q.b
250 g. zucchero a velo (lo zucchero si può aumentare a 300g., ma secondo me era giusta cosi)

per la bagna
100 gr acqua
50 gr zucchero
50 gr liquore all’amaretto 
per la lucidatura
gelatina trasparente (quella per le torte alla frutta) o marmellata d'albicocche

Preparazione del Pan di Spagna:
In una ciotola mettere le uova intere, insieme allo zucchero ed un pizzico di sale.
Mettere la ciotola dentro un'altra ciotola più grande, in cui avremmo messo dell'acqua calda, frullare a lungo con uno sbattitore per almeno 15 minuti,  finché diventano una massa gonfia, ben spumosa e di colore giallo chiaro. Ci si accorge che il composto è montato a sufficienza, quando sollevando le fruste, e facendo cadere il composto sulla massa montata, il composto "scrive".
A questo punto non ci serviranno più le fruste ma si continuerà a mano.
Aggiungere la farina setacciata con la fecola,  e farla cadere a pioggia, poca alla volta mescolando delicatamente, dall'alto verso il basso con un cucchiaio di legno oppure con la spatola, facendo attenzione a non smontare il composto.
Versare il composto in uno stampo di 24 cm di diametro, precedentemente imburrato e infarinato, livellare con la spatola  ed infornare a circa 180° per circa 30/35 minuti.
E' cotto quando diventa dorato e il bordo si stacca dalle pareti della teglia.
Sfornare il pan di spagna far riposare 5-10 minuti  poi metterlo su una gratella e far raffreddare bene.

Preparazione della delizia alle mandorle Tritare le mandorle fino ad ottenere una farina.
Mescolare la farina di mandorle,con lo zucchero, la scorza d'arancia e le uova fino ad ottenere una consistenza omogenea. Se dovesse essere troppo duro, aggiungere un paio di cucchiaiate dell'albume rimasto e anche un pochino di  liquore all’amaretto; bisogna stare attentissimi perchè l'impasto deve avere una certa consistenza per effettuare le decorazioni, altrimenti in cottura "crolla".
Preparazione della bagna:
mettere lo zucchero e l’acqua nel pentolino e fare scaldare finchè tutto lo zucchero è sciolto. Aggiungere il liquore e spegnere. Far raffreddare.

Montaggio della Torta

Decorazione della torta
Tagliare il pds in due strati e bagnarlo molto bene con la bagna.
Diluire un po’ dell’impasto di mandorle ( cinque o sei cucchiaiate) con altro liquore, si deve ottenere   una consistenza, morbida, tipo budino e farcire la torta.
Poi riempire una sac a poche  e servendosi di una bocchetta liscia da una parte e zigrinata dall'altra si fa un intreccio complicato da descrivere; qui potete vedere l'intreccio a canestro.
Particolare dell'interno della torta
Sui lati non ho fatto intrecci ma delle semplici righe, sempre con lo stesso beccuccio.
Una volta decorata, si lascia riposare per almeno 18/24 ore e poi si mette in forno a 220 gradi per 10 minuti in modo che colorisca appena, quindi ancora calda si spennella con la gelatina trasparente per le torte o in alternativa con della confettura di albicocche frullata con un po’ d’acqua.
Far riposare ancora 5/6 h. prima d'assaggiarla!
Buona settimana a tutti!!!

18 commenti:

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

non l ho mai assaggiata ma dall aspetto però direi che e molto invitante....mi passeresti una fetta...
un bacio da lia

Mirtilla ha detto...

ma questa delizia di mandorle e'uno spettacolo!!

Claudia ha detto...

E ti credo che si chiama così!!!! è deliziosa davvero.. Brava!!!bacioni e buon lunedì!!! :-)

Laura ha detto...

Ma che torta meravigliosa!
complimenti davvero

baci

Laura

Gabri ha detto...

Che meraviglia! Ci credo che la ordinavi sempre in pasticceria, è una torta da svenimento!! Adesso che la fai tu, verranno gli altri ad ordinarla da te :D
....la segno, da provare davvero!!

soleluna ha detto...

Meravigliosa, anch'io adoro questa torta perchè è buonissima...ora ho trovato la ricetta da te...ciao Luisa

Luca and Sabrina ha detto...

Noi ci proveremo perchè ci hai preso per la gola, ma siamo sicuri che non ci verrà mai così bella!
Baciotti
Sabrina&Luca

Erica ha detto...

che meraviglia!!!
ma quanto lavoro per questa torta! credo che sia ben ripagato però alla fine...
Per la decorazione sei stata davvero bravissima, serve molta manualità e pazienza...
^_^ mi piacciono le tue ricette, mi aggiungo molto volentieri ai tui lettori, ci vedremo presto :)

LA PASTICCIONA ha detto...

Buonissima,davvero golosa,bravissima!
Buona serata,a presto!

aleste ha detto...

Hai ragione è un dolce molto buono ma non so se riuscirò a farlo così bello come il tuo.Complimenti e Buon San Valentino.

DOLCI ACQUE DI TERRE BIANCHE ha detto...

a vederla deve essere ottima
è uno spettacolo
le mie papille gustative vogliono festeggiare
bravissima
baci katya

dario ha detto...

è stupendaaaa!!!!!
è una vita che vorrei farla!!
e visto il tuo risultato, copio la tua ricetta!!!!
ciaoooooo

Tittina ha detto...

è una torta meravigliosa e tu l'hai decorata molto bene!!!si vede che sai maneggiare molto bene la sac a poche!!!bravissima Luciana..un bacio Tittina

marifra79 ha detto...

Ma che meraviglia! E che buona dev'essere! L'hai decorata benissimo altro che i miei disastri... per la torte decorate sono un disastro! Un abbraccio e complimenti

maxroxy ha detto...

Volevo dirti che è una ricetta stupenda, l'ho fatta, è una delle torte più buone che abbia mai fatto!!!

Ale ha detto...

dopo la sacher, questo è la mia torta preferita...la tua ha un aspetto formidabile. complimenti, mi unisco ai tuoi lettori. passa a trovarmi:

dolcementeinventando.blogspot.it

antonella toma ha detto...

bellissima complimenti,ma posso sapere dove l'hai posata per infornarla?,ho il dubbio per il vassoio,grazie

Luciana ha detto...

Per Antonella:scusa il ritardo della risposta.
Va bene appoggiarla sulla placca del forno rivestita di carta da forno oppure oppure sulla base di una tortiera a cerchio apribile, sempre rivestita di carta da forno.
Ciao e buona serata.