Pagine

lunedì 21 aprile 2014

Pastiera napoletana con la crema

 Non è Pasqua se sulla nostra tavola non c'è la pastiera napoletana, un tripudio di colori e odori tipici della primavera che rendono questi giorni di festa più allegri, nonostante il tempo non aiuti affatto : (
La ricetta di quest' anno è con l'aggiunta della crema pasticcera che rende questa pastiera ancora più ricca e saporita, rispetto a questa
La ricetta è di Elisabetta Cuomo.
Io rispetto alla dose originale ho utilizzato tutta la frolla ma ho dimezzato gli ingredienti del ripieno perchè ho usato una teglia più piccola.
 Buona Pasqua e Pasquetta a tutti !!!!

Dosi per una pastiera da 26 cm.
Ingredienti per la pasta frolla (ne avanza un pochino ma meglio in più che in meno )
 400 g. di farina 00,
 200 g. di burro,
 130 g. di zucchero Zefiro,
 3 tuorli,
30 g. di latte,
 scorza di limone bio grattugiata,
estratto di vaniglia q.b.
1 pizzico di sale.

Preparazione pasta frolla:
Montare il burro e lo zucchero con gli aromi e il sale, aggiungere i tuorli e il latte, amalgamare e incorporare velocemente la farina setacciata, raccogliere l’impasto e formare un panetto piatto, tenere in frigo 8 ore (è meglio farla il giorno prima).

Ingredienti per la crema di ricotta:
250 g. di ricotta asciutta (io la uso di pecora)
150 g. di zucchero (se vi piace più dolce anche 200 g.)
2 uova  da 70 g. ( nella dose doppia 3 uova + 1 tuorlo).

Preparazione crema di ricotta:
 Setacciare la ricotta o frullarla brevemente, mescolare bene ricotta e zucchero, tenere in frigo per almeno 2 ore. Trascorso il tempo unire le uova e amalgamare il composto.
Ingredienti per la crema di grano:
280 g. di grano già cotto   (oppure 100 g. di grano crudo da cuocere)
75 g. di latte
15 g. di burro
 la scorza grattugiata di 1/2 limone bio.

Preparazione crema di grano:
Cuocere il grano con il latte e il burro per 10 minuti girandolo spesso con un cucchiaio per evitare che si attacchi al fondo.Una volta cotta unire  la scorza del limone grattugiata.

Ingredienti per la crema pasticcera:
150 g.di latte
1 tuorlo grosso
40 g. di zucchero
17.5 g. di farina
1/2 arancia succo e scorza
1,5 cucchiai di Cointreau

Aromi:
 cannella una puntina di cucchiaino
una puntina di cucchiaino di estratto di vaniglia
 fior d’arancio q.b. ( io uso Rebecchi )
70 g. canditi (io ho usato arancia candita frullata perché non ci piacciono i canditi).

Preparazione crema pasticcera:
Preparare la crema pasticcera con il latte, i tuorli, lo zucchero e la farina .
 Scaldare il latte in un pentolino fino ad ebollizione e lasciar riposare almeno un quarto d’ora.
In una casseruola battere i tuorli con lo zucchero, unite la farina setacciandola e, sempre sbattendo, il latte che si sarà raffreddato. Mettete la casseruola su fuoco bassissimo (meglio se userete uno spargifiamma) e cuocete girando sempre con un cucchiaio di legno per non farla attaccare (fino a grattare anche il fondo della casseruola)  fino a quando la crema si sarà ben addensata ma MAI sarà arrivata a bollitura (per evitare la formazione dei grumi). Raffreddate la crema immergendo la casseruola in acqua fredda e mescolando di tanto in tanto per non far formare la pellicina in superficie.
Porre la crema raffreddata nel freezer (rappresenta una sorta di pastorizzazione), poi frullarla con il succo di mezza arancia e il liquore, fino a renderla fluida e senza grumi.

Preparazione pastiera:
Mescolare tutte le creme, crema di ricotta, di grano e pasticcera, con gli aromi, senza frullarli. Unire anche della scorza di arancia bio grattugiata e i canditi (se piacciono interi, altrimenti frullarli oppure ometterli.).
 Per evitare che la pastiera si gonfi in cottura è preferibile far riposare l’impasto un paio di ore in frigo.
Stendere la frolla sottile (4 mm) e foderare una teglia di 26 cm in alluminio alta 4/5 cm. possibilmente  con bordi svasati, ma io non ce l'ho e ho usato una normale teglia a cerniera, ben imburrata e infarinata.
Versate il ripieno di creme all'interno e decorare con strisce di pasta frolla incrociate. Cuocere nel forno a metà altezza a 160° per 1 ora e 40 min. circa, a me ci sono volute 2 ore.
La pastiera è cotta quando diventa color caramello.

1 commento:

tiziana marconetti ha detto...

direiiiii ottimissima!
brava!
proverò la tua versione con la crema pasticcera!
ciao e alla prossima