Pagine

giovedì 27 giugno 2013

Sciroppo di tè


Questa di oggi non è una vera e propria ricetta, ma a me piace molto e soprattutto piace al critico di casa, a cui non piace il tè caldo, ma questo gli piace moooltissimo.
Questo è uno sciroppo di thè che si conserva in frigo e al momento opportuno si toglie dal frigo e si utilizza sia caldo che freddo.
E' un modo per avere sempre del buon tè a disposizione, senza utilizzare quello in commercio; se si vuole una bevanda calda, si aggiunge allo sciroppo acqua calda e limone e in pochi minuti si può sorseggiare un buon tè caldo, tagliando i tempi dell'infusione.
Se si vuole una bevanda fredda si aggiunge semplicemente acqua fredda e il gioco è fatto.
Io lo adoro con il tè Earl Grey, ma ognuno può usare il tè del gusto preferito.
Io se utilizzo il limone aumento lo zucchero a 220 g. altrimenti con altri tipi di tè, bastano 200 g. anche se nella ricetta originale era pari peso d'acqua e zucchero, ma per i miei gusti è nauseante!!!!
La ricetta è di Annaginger di coquinaria

Ingredienti:
325 ml. acqua
5 bustine tè a scelta
200 zucchero (220 g. se poi si aggiunge il limone, nel tè earl grey solo 200)

Mettere tutti gli ingredienti in una casseruola pesante, portare a ebollizione e sobbollire per 10 minuti. Togliere le bustine di tè, far raffreddare e imbottigliare. Conservare al fresco.
Per fare il tè, caldo o freddo, mescolare 1 parte di sciroppo con 5 parti di acqua, oppure aggiustare la proporzione secondo il proprio gusto. A piacere, aggiungere limone  o altri aromi alla bevanda pronta.



3 commenti:

Valentina - La Pozione Segreta ha detto...

Davvero interessante come idea, devo provarlo!

Ristoranti a Cracovia ha detto...

Grande blog, verrò di nuovo qui!
La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

Dissuasori per piccioni ha detto...

Non sapevo esistesse uno sciroppo di the... È assolutamente da fare!