Pagine

lunedì 6 dicembre 2010

Blinis con caviale, salmone e panna acida

Quella che vorrei proporre oggi è una ricetta adatta per questo periodo delle feste è un antipasto che ho preparato l'anno scorso a Capodanno, ed è piaciuto molto.
Sono delle focaccine lievitate di origine russa e la tradzione prevede che si servano con caviale, salmone e panna acida, ed io per le feste, ho voluto seguire, la tradizione...per una volta le ho provate con il vero caviale ;)
I blinis devono essere serviti caldi,  sopra si mette una cucchiaiata di panna acida, del salmone affumicato e il caviale, in mancanza di caviale, vanno benissimo le uova di lompo; si serve arrrotolato.
In altri periodi ho servito i blinis sempicemente con formaggio spalmabile e salmone affumicato e sono comunque buonissimi!
Ho provato anche la ricetta sostituendo 1/3 della farina bianca, con la farina di grano saraceno, ma in casa non è stata apprezzata.
La ricetta è che ho seguito è di Sigrid.
Ingredienti:
100 g.farina
15 g.lievito fresco
2 dl.latte
1 uovo
1 cucchiaino sale 
1/2 cucchiaino pepe nero macinato
Setacciare la farina insieme al sale e al pepe e mescolare.
Far intiepidire il latte e far sciogliere il lievito sbriciolato in 4 cucchiai di latte, poi aggiungere il resto. Alla farina aggiungere il tuorlo e conservare l’albume, mescolare, e aggiungere a filo il latte con il lievito. Mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, quindi coprire con della pellicola e far lievitare per un’ora. Trascorso il tempo, montare l’albume a neve ed incorporarlo alla pastella lievitata.
Scaldare una padella a fondo spesso e farci sciogliere una punta di burro; in vendita ci sono quelle per cucinare i blinis (hanno una grandezza dello stesso diametro dei blinis) oppure quella che utlizzo io, in cui se ne possono cuocere 7 insieme. Versare due cucchiai di pastella per ogni blini  e cuocere fino a quando il lato superiore fa le bollicine e si asciuga bene, poi girare e cuocere per un altro minuto circa.
Procedere nello stesso modo fino a esaurimento della pastella.
Ho provato anche a congelarli e si mantengono bene, basta avere l'accorgimento di ripassarli al forno prima di utlilizzarli e ritornano come appena fatti.

8 commenti:

Luciana ha detto...

Conosco i blinis e sono molto buoni e raffinati, io li ho assaggiati con salmone affumicato e formaggio spalmabile....ottimi!!! ma che bello l'attrezzino per fare la forma...un abbraccio

Luca and Sabrina ha detto...

L'idea ci piace moltissimo, antipasto perfetto per il cenone della Vigilia, ovviamente anche noi ripiegheremo sulle uova di lompo!
Smack e buona giornata
Sabrina&Luca

soleluna ha detto...

Interessante questo antipasto , mi segno la ricetta e di certo anch'io userò uova di lompo...ciao Luisa

Mirtilla ha detto...

ma che spettacolo!!

Roberta ha detto...

io adoro i blinis!! li rifaccio sicuro!! smack! è un piacere rileggerti!!

Mari e Fiorella ha detto...

Bello,adatto per le feste....

Lucia ha detto...

Io i blinis non li ho mai fatti nè assaggiati, ma mi hanno sempre incuriosito... Proverò a farli seguendo la tua ricetta, visto che a te son riusciti benissimo! :-)

tittina ha detto...

ti sono venuti benissimo!!!provero a farli anch'io con la tua ricetta!!!smack Tittina