Pagine

sabato 10 ottobre 2009

Old Fashioned Chocolate Cake

Questa torta è particolarmente indicata per tutti gli amanti del cioccolato, ma adatta anche a coloro che si vogliono farsi coccolare da un dolce cioccolatoso e morbidissimo.
Io rispetto alla ricetta originale ho diminuito drasticamente lo zucchero, sia nella preparazione della torta (50 g. in meno); sia nella preparazione della glassa (circa 160 g. in meno).
Io non amo i dolci troppo dolci, e tutto quello zucchero a velo nella glassa, avrebbe reso la torta, per i miei gusti, un po' stucchevole; non sarei riuscita a mangiarla :-(
La mia preoccupazione era dovuta alla consistenza della glassa, che dev'essere morbida ma non "colante" invece vi posso assicurare che la glassa aveva una consistenza perfetta, anche prima di metterla in frigo; ed anche la torta nel suo complesso, non risente di questo "taglio", è dolce al punto giusto, non eccessivamente!
La ricetta è di Nigella Lawson, qui c'è la versione originale, e qui potete ammirare il suo video!
Nigella ha decorato la torta con violette di zucchero che io non avevo ed ho utilizzato il cioccolato bianco grattugiato velocemente, non sarà bella come la torta di Nigella, ma era buonissima :-)

Ingredienti per la torta:
200 farina
150 g. zucchero (200 g. originale)
1 cucchiaino lievito
1/2 cucchiaino bicarbonato
40 g. cacao
175 g. burro morbido
2 uova
2 cucchiaini estratto vaniglia
150 g. panna acida

Ingredienti per la glassa:
175 g. cioccolato fondente
125 g. zucchero a velo + 1 cucchiaio scarso (nella ricetta originale 300 g.)
75 g. burro
Mettere dentro un mixer la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, lo zucchero, il cacao, il burro, le uova intere, la vaniglia e la panna acida.
Frullare il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Versare il compsto preparato in 2 teglie di 22 cm precedentemente imburrate ed infarinate.
E' meglio utilizzare 2 teglie come consiglia Nigella, per evitare di 2 tagliare la torta in 2 strati; che essendo mooolto morbida potrebbe venire male il taglio.
Io ho utilizzato un'unica teglia, perchè al momento di prepararla mi sono accorta che avevo solo una teglia di quelle usa e getta.....ho però avuto difficoltà a tagliare la torta, come previsto da Nigella, ma poi si copre tutto con la glassa, e non si vedono le magagne ;-)

Per la glassa:
far sciogliere il cioccolato a pezzetti con il burro nel microonde oppure a bagnomaria.
Nel frattempo frullare lo zucchero a velo nel mixer, per eliminare i grumi.
Far raffreddare il cioccolato ed unire la panna acida e la vaniglia; mescolare bene ed aggiungere allo zucchero a velo dentro il frullatore, continuanado a mescolare fino ad ottenere un composto liscio e facilmente spalmabile.
Con metà della glassa ottenuta, farcire la torta, coprirla con l'altro disco e farcirla con il resto della glassa lasciando l'effetto ondulato come ha fatto Nigella
La fetta e la torta prima del riposo in frigo.

21 commenti:

marsettina ha detto...

mamma che bontà !

Virginia ha detto...

l'avevo provata anch'io questa ricetta di nigella, e anch'io avevo diminuito drasticamente il livello di zucchero. Le sue ricette sono sempre un colpo basso al colesterolo e al diabete! :-D

fantasie ha detto...

Io l'ho fatta pure e senza diminuire le dosi... ma poi mi sono messa a dieta!

LaGolosastra ha detto...

sono quasi caduta dalla sedia. Non so resistere alle torte cioccolatose!

Nicole ha detto...

assolutamente micidiale!!fantastica sul serio! concordo con la diminuzione dello zucchero, il troppo dolce, stroppia!

Libri e Cannella ha detto...

Hai fatto bene a diminuire lo zucchero, i dolci di Nigella sono goduriosi ma trooooppo dolci. Penso che così sia perfetta!!

Federica ha detto...

veramente una carica energetica!!

Luca and Sabrina ha detto...

Sei riuscita perfettamente nell'intento di fare schiattare tutti gli amanti del cioccolato, qui c'è da coccolarsi in un mare di dolcezza! La glassa ti è venuta divinamente, effettivamente anche per noi rimane sempre il momento più difficile, che dire, meglio di così non poteva venire!
Un baciotto da Sabrina&Luca

dolci chiacchiere ha detto...

mamma che bontà...questa me la sono già scritta e domani la provo.ciao katia

pizzicotto77 ha detto...

Eccomi, sono pazza per il ciollato e poi Nigella è una garanzia. un bacione

Claudia ha detto...

E' un attentato alla linea!! però che bontà!! baci baci e buon inizio settimana :-)))

Maurina ha detto...

Luciana, e' davvero spettacolosa. La terro' presente per qualche occasione speciale dove non si sta molto a guardare le calorie ...

Onde99 ha detto...

A me sembra bellissima, ma, cosa più importante, mi sembra ottima, penso che sia la classica torta che, al primo boccone, mi provoca un aumento repentino e imbarazzante della salivazione!!!

Betty ha detto...

e allora è fatta apposta per me! :-PP
deliziosa! baci e buona settimana.

Mirtilla ha detto...

questo si che e'un vero,e piacevolissimo,peccato di gola ;)

clamilla ha detto...

......più due chili solo a guardarla!!! Ma che meraviglia cioccolatosa!
Marty

Roxy ha detto...

Fantasica questa torta......l'avevo vista anchìio da Nigella! Concordo con te sulla diminuzione dello zucchero!

E' fantastica la procedura per le tortine sottovuoto del post sotto....da provare assolutamemte1

soleluna ha detto...

Buonissima! una torta da far invida alla sacher...buona giornata Luisa

germana ha detto...

adoro le torte di Nigella e sono d'accordo con te anche io riduco sempre le quantità dello zucchero!

clamilla ha detto...

Ciao! Ho organizzato la mia prima raccolta di ricette, mi farebbe molto piacere una tua partecipazione! Trovi il regolamento a questo indirizzo: http://nellacucinadimartina.giallozafferano.it/2009/10/raccolta-di-ricette-con-le-dita-nel-barattolo.html
Alla fine ci saranno premi per tre ricette e la raccolta sarà pubblicata in formato pdf e disponibile gratuitamente per tutti! Se ti va ti aspetto! Un abbraccio…..Martina.

Elisa ha detto...

Hai fatto bene a diminuire lo zucchero, questa torta è molto calorica...ma buonissima!!
Complimenti!!