Pagine

giovedì 12 giugno 2008

Torta margherita


La torta margherita è un classico della pasticceria. Si può servire al naturale , semplicemente cosparsa di zucchero a velo o cacao, oppure, essere utilizzata come base per essere farcita.
A mio parere è ottima con crema pasticcera o crema al cioccolato.
Se utilizzata al naturale è ottima per la colazione o anche alla fine di un pranzo per accompagnare il caffè.
Questa è la ricetta che ho sempre eseguito, fin da quando ero ragazzina; era da tanto tempo che non la facevo, perchè oggi si sperimentano sempre cose nuove; anche se, forse, ogni tanto è bene realizzare anche le "vecchie" ricette, che ci possono dare, comunque, grandi soddisfazioni e hanno il sapore delle cose semplici!!!
Ingredienti:
6 uova
200 g. zucchero a velo (io ho usato lo zefiro)
125 g. fecola
125 g. farina
130 g. burro
1 scorza limone grattugiata
un pizzico sale
Separare i tuorli dagli albumi. Lavorare i tuorli con lo zucchero a velo e montarli bene con le fruste fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.
Sbattere a neve con un pizzico di sale gli albumi e aggiungerli al composto di tuorli e zucchero, mescolando con molta delicatezza dal basso verso l'alto, facendo attenzione per non smontare l'impasto.
Aggiungere in piccole quantità la farina e la fecola setacciate e mescolate insieme, amalgamandola con delicatezza e sempre dal basso verso l'alto.
Aggiungere, a questo punto il burro fuso e freddo e la scorza del limone, mescolando dal basso verso l'alto.
Versare il composto in uno stampo imburrato e infarinato, e infornare a 180° per circa 35 minuti.
Far raffreddare su una gratella, e prima di servire, spolverare con zucchero a velo.

2 commenti:

Angjelina ha detto...

sono bellissime nel aspetto è penso anche nel gusto complimenti

Dolce D. ha detto...

bellissima ricetta...mi sapresti dire il diametro della tua tortiera?